Il mio discorso all’aperitivo con il Vicesegretario nazionale Lorenzo Guerini e Emanuele Fiano, i dirigenti lombardi Alessandro Alfieri, Pietro Bussolati e i tanti candidati sui territori della Città.

Il Partito Democratico è un partito forte a tutti i livelli istituzionali. Questa è l’idea che vogliamo sempre dare a tutti gli appuntamenti di queste settimane: l’idea di volare alto. Veniamo da mesi, da anni, di sfiducia verso i partiti, verso le istituzioni, verso chi fa politica, e sembra quasi che uno debba stare sulla difensiva, debba quasi scusarsi se fa politica o se è nelle istituzioni. Noi non riusciremo mai ad uscire da questa posizione se siamo sulla difensiva. Noi dobbiamo fare politica a testa alta, raccontando che si può far politica bene, non solo in maniera onesta, ma anche in maniera ambiziosa e positiva e Milano è il luogo in cui questo si può fare. Noi dobbiamo fare politica in maniera ambiziosa senza vergognarci di essere ambiziosi per la nostra città e per il nostro paese e, come ho sempre detto, se Milano riesce a fare questo dà un segnale di speranza a tutta l’Italia.

Questa è la responsabilità che dobbiamo sentire fino all’ultima ora di campagna elettorale, per andare a vincere il 5 Giugno tutti insieme, lavorando duro per Beppe Sala sindaco, e tenere Milano in mano al Centrosinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.